san francesco del deserto isola vicino a burano

San Francesco del Deserto

San Francesco del Deserto è una piccola isola di pace nella Laguna di Venezia, situata tra l'isola di Burano e l'isola di Sant'Erasmo.

L'isola di San Francesco ospita un convento di frati francescani (Frati Minori) fondato nel 1230 circa. È circondata da barene ed è avvolta lungo il suo perimetro da cipressi e pini marittimi.

L'isola è raggiungibile solamente con mezzi privati o taxi ed è possibile visitarla e soggiornarvi per alcuni giorni in ritiro spirituale dopo aver preso accordo con i frati che vi abitano.

Per i più curiosi è disponibile un'escursione in barca all'isola di San Francesco, che parte da Burano.

Croce in legno sull'isola di San Francesco Chiostro sull'isola di San Francesco Monastero sull'isola di San Francesco
Fotografie sell'isola di San Francesco del Deserto. In ordine: Croce in legno, chiostro, antico monastero di San Francescco.

Storia di San Francesco del Deserto

Anticamente, l'isola di San Francesco del Deserto, era chiamata Isola delle Due Vigne ed era di proprietà del nobile veneziano Jacopo Michiel.

Si narra che nel 1220, San Francesco d'Assisi vi soggiornò per un breve periodo in ritiro spirituale, di ritorno dall'Oriente e dalla Quinta Crociata (non per combattere, ma per incontrare pacificamente il sultano d'Egitto Malek-el-Kamel). All'epoca, nell'isola era già presente una piccola chiesa bizantina in cui appunto San Francesco si fermò a riflettere e pregare con Frate Illuminato da Rieti, suo compagno di viaggio.

Nel 1233 Jacopo Michiel donò l'isola all'Ordine Francescano e da "Isola delle Due Vigne" venne rinominata in "Isola di San Francesco".

A causa di malattie e pestilenze come la malaria, che si diffusero in queste zone paludose, nel '400 l'isola venne abbandonata per un breve periodo: fu in questa occasione che al suo nome venne applicato il suffisso "del deserto", ribattezzandola in Isola di San Francesco del Deserto.

Dal '400 in poi San Francesco del Deserto è sempre stata amministrata dall'Ordine dei Francescani, ad eccezione dei primi anni dell'ottocento (1808) quando le truppe napoleoniche trasformarono l'isola in un magazzino e una polveriera.

Nel 1858, per opera del Padre Bernardino da Portogruaro, l'isola venne donata alla Diocesi di Venezia, che consentì ai frati di rifondarvi il monastero, ancora adesso attivo.

Visitare San Francesco del Deserto

Se si vuole visitare l'isola di San Francesco del Deserto con imbarcazioni private sia di proprietà che a noleggio, o in escursione con imbarcazioni tipiche della Laguna Veneta come i "bragozzi" oppure in taxi, al suo ingresso è situato un piccolo pontile di approdo dove poter scendere con facilità: nel canale adiacente sono disponibili dei posti per ormeggiare le barche più piccole.

Appena scesi a terra si può vedere una grande croce in legno e una strada di ciottoli che conduce all'entrata del convento e all'adiacente chiesa e monastero di San Francesco del Deserto.

Una volta arrivati all'ingresso del convento, dopo aver suonato la campanella, si viene accolti da un frate che vi accompagnerà durante la visita sull'isola.

Osservando le pareti si possono notare delle scritte su marmo che descrivono il miracolo del silenzio degli uccelli e l'atto di donazione dell'isola da parte di Jacopo Michiel ai frati francescani.

Nel monastero sono presenti due chiostri, il primo chiostro del convento di San Francesco del Deserto risale al '200, fu semidistrutto dalle truppe napoleoniche e ricostruito dai francescani nella seconda metà del 1800; il secondo chiostro è invece del '400.

La Chiesa di San Francesco del Deserto è del 1401 ed è stata costruita sopra all'antica chiesa bizantina.

Sull'isola è presente anche la tomba di Bernardino da Portogruaro, generale dell'Ordine Francescano che si prese in carico di eseguire e seguire i restauri del convento e della Chiesa di San Francesco del Deserto, dopo la sua distruzione da parte delle truppe napoleoniche avvenuta nei primi dell'800.

Camminando nel giardino ricco di alberi e fiori, dove i frati allevano alcuni animali e coltivano il terreno, ci si imbatte in due meravigliose terrazze panoramiche che consentono di ammirare la laguna di Venezia e offrono un'incantevole panorama verso l'isola di Burano.

Orari delle visite e regolamento

Se si desidera raggiungere l'isola di San Francesco del Deserto è d'obbligo munirsi di un abbigliamento adeguato. Numerosi cartelli indicano ai visitatori che, trattandosi di un luogo sacro e di preghiera, non è possibile visitare l'isola in costume da bagno o in abbigliamento non rispettoso della sacralità del luogo.

Gli orari per le visite a San Francesco del Deserto sono i seguenti:

  • 9:00 - 11:00
  • 15:00 - 17:00

L'isola è chiusa e quindi non accessibile per le visite nei seguenti giorni dell'anno:

  • tutti i lunedì;
  • il mattino del 17 settembre (festa delle Stimmate di san Francesco);
  • il mattino del 4 ottobre (festa di san Francesco).

Tutte le visite sono guidate da un francescano. L'offerta è libera. Per soggiorni di riflessione e preghiera sono messi a disposizione 30 celle, due stanze grandi per eventuali gruppi di studio e un refettorio.

Come arrivare a San Francesco del Deserto

La via più semplice e meno costosa per raggiungere San Francesco del Deserto è quella di recarsi a Burano, prendendo poi un'imbarcazione privata che effettua il collegamento Burano - San Francesco del Deserto.

Infatti il tragitto per arrivare a San Francesco del Deserto da Venezia, Murano, Treporti, Punta Sabbioni o dal Lido di Venezia è lo stesso che si intraprende per visitare Burano: trovate tutte le informazioni necessarie alla pagina "come arrivare a Burano".

Escursione in barca a San Francesco del Deserto

isoladiburano.it vi propone un'escursione di mezza giornata a San Francesco del Deserto, partendo da Burano. Al termine della visita guidata di Burano, verrete portati all'isola dei frati, così come la chiamano i "buranelli".

Durante la visita guidata di San Francesco del Deserto sarete piacevolmente coinvolti nelle narrazione degli avvenimenti legati alla storia del monastero, letteralmente ancora racchiusi tra le sue poderosa mura… come si evince dalle iscrizioni parietali che descrivono il miracolo del silenzio degli uccelli di San Francesco e l'atto di donazione dell'isola ai francescani, da parte del patrizio veneziano Jacopo Michiel.

Quindi, se volete fare un'esperienza unica ed irripetibile, visitate quest'isola di pace e preghiera, prenotando il tour, con almeno un paio di giorni d'anticipo, a questo link: escursione all'isola di San Francesco.

Una tipica barca veneziana in legno, vi catapulterà in un luogo d'altri tempi.

Tour a Burano e isole

Tour in barca a Burano Murano Torcello Venezia

Escursione a Murano, Burano e Torcello

Durata: circa 4 ore

Periodo: disponibile tutto l'anno!

Il tour delle isole di Murano, Burano e Torcello vi offrirà un piccolo assaggio dell'atmosfera senza tempo che si respira in questi luoghi, con una suggestiva escursione in barca nella laguna veneta, della durata di mezza giornata. Un modo piacevole ed economico per effettuare un'escursione a Burano, Murano e Torcello, partendo comodamente da Piazza San Marco. Per prenotare il tour di Burano e isole clicca sul pulsante qui sotto.


Escursione a Murano e Burano

Durata: circa 41/2 ore

Periodo: dal 1 Aprile al 31 Ottobre

Questa escursione in barca nella laguna veneta vi permetterà di concentrare le 4 ore a vostra disposizione per visitare Murano e Burano, le due isole più famose di Venezia. La soste sulle isole saranno di circa un'ora a Murano, dove potrete ammirare la lavorazione del vetro in una vetreria e di un'ora e mezza a Burano, dove potrete visitare un tipico negozio di merletti. Le visite ai suddetti luoghi saranno comunque facoltative e potrete scegliere voi come gestire la vostra visita alle isole. Anche questo tour parte da Piazza San Marco.

Escursione a Murano e Burano con pranzo a base di pesce

Escursione a Murano e Burano con pranzo a base di pesce

Durata: 41/2 ore

Periodo: dal 1 Aprile al 31 Ottobre

Un'escursione in barca delle due isole più famose della laguna veneta senza tralasciare sapori e piatti tipici! Una visita guidata di Murano e Burano con partenza da Venezia e pausa pranzo in un tipico ristorante di Burano.


Se invece siete dei "turisti fai da te", che preferiscono muoversi liberamente a scapito della comodità dei nostri tour, potete recarvi a Burano con il traghetto pubblico della linea 12 ACTV, acquistando i biglietti online per evitare le code alla biglietterie.


Giro in gondola a Venezia

Durata: varie opzioni

Nella nostra sezione dedicata ai tour in gondola a Venezia, potrete prenotare direttamente online il giro in gondola che preferite, a partire da 31,00€. Se siete alla ricerca di una serata romantica a Venezia e indimenticabile, vi consigliamo il Redentore a Venezia in gondola privata, la Regata Storica in gondola privata, oppure la serenata in gondola.


Week end a Venezia

Pianifica il tuo week end a Venezia: fai un giro nella nostra sezione dedicata a musei, eventi, tour, attrazioni e hotel a Venezia e isole.
Componi online il tuo pacchetto vacanza a Venezia, aggiungendo al carrello i singoli servizi e prenotandoli tutti in una volta!

Tutti i servizi sono offerti da tour operator nel Veneto.

Artigianato Locale

negozio vetro di Murano

New Arte Fuga - Fabbrica Vetro al Lume

Via Giudecca, 132 - 30142 Burano (Venezia)

Il negozio New Arte Fuga a Burano, piccola fabbrica del vetro al lume, offre solo ed esclusivamente originali oggetti in vetro di Murano, di propria manifattura.

All'interno del negozio è possibile ammirare gratuitamente la "lavorazione del vetro al lume", tipica dei luoghi limitrofi a Murano.

Scarica il coupon per "New Arte Fuga" cliccando sul pulsante sottostante: mostrandolo in negozio avrai diritto ad uno sconto.

Dormire a Burano

Laguna Blu Bed and Breakfast a Burano

Bed and Breakfast a Burano

Calle Daffan, 379 - 30142 Burano

Prenota la tua camera a Burano, nel cuore della laguna di Venezia. Soggiorna direttamente nella tranquillità della Piazza Baldassarre Galuppi a Burano.

appartamenti case vacanza a burano

Appartamenti e case vacanza a Burano

Ti piacerebbe dormire a Burano in una tipica casetta colorata, un tempo abitata da pescatori e merlettaie?

Ti piace Burano?

Segui isoladiburano.it sui principali social network: notizie, eventi e mostre a Burano. Metti "mi piace" alle nostre pagine social e tieniti informato sugli hashtag #Burano, #isoladiburano, #Venezia, #Murano, #Mazzorbo e #Torcello . Oppure citaci nei tuoi post usando @isoladiburano.